Tim, Vodafone e WindTre accolgono la richiesta del governo ed escludono le piattaforme per le lezioni online dal consumo di dati previsto negli abbonamenti. Azzolina: “Un aiuto in più per gli studenti, grazie a chi ha aderito”

Vodafone, TIM e WindTre permetteranno di seguire la didattica a distanza senza consumare il traffico dati degli abbonamenti degli smartphone. Un passaggio importante per gli studenti che si trovano in questi giorni di lockdown a non poter seguire le lezioni a scuola fisicamente ma che devono farlo con la classica Didattica a Distanza che chiaramente preclude la necessità di avere un abbonamento alla rete internet, che sia casalingo o mobile.

In questo caso l’invito a ”regalare” giga di traffico dati agli studenti per la didattica a distanza è arrivato dai Ministri dell’Istruzione e delle Pari Opportunità e la Famiglia, Lucia Azzolina e Elena Bonetti. Ma non solo perché anche il Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli e per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione, Paola Pisano, hanno invitato i principali operatori di telefoni mobile a permettere agli studenti in DAD di avere agevolazioni nei propri abbonamenti proprio per riuscire a seguire al meglio le lezioni.

VODAFONE

Per quanto riguarda Vodafone, l’operatore ha dichiarato che per favorire l’accesso al digital learning in questa situazione di emergenza, è stato deciso di lanciare una nuova iniziativa a sostegno degli studenti di tutta Italia. Già a partire dal 18 novembre i giovani clienti potranno accedere alle principali piattaforme di didattica a distanza senza consumare i Giga della propria offerta.
Come fare? Gli studenti interessati potranno attivare Pass Smart Meeting accedendo all’app My Vodafone oppure nell’area Fai da te del sito Vodafone.it. In questo caso l’offerta è senza costi e si disattiverà automaticamente dopo tre mesi.

TIM

TIM già dallo scorso maggio aveva lanciato la promozione gratuita E-Learning Card su TIM Party che permetteva di utilizzare traffico dati senza consumare giga per 1 anno sulle principali piattaforme di didattica a distanza. In questo caso se prima le piattaforme erano solo quello indicate sul sito del Ministero dell’Istruzione ora invece sono comprese, oltre a WeSchool powered by TIM, Office 365 Education A1 e Google Suite for Education, con le rispettive applicazioni Microsoft Teams, Google Classroom e WeSchool, anche Skype, Zoom, Amazon Chime, Cisco WebEx, GoToMeeting e Jitsi Meet.
Il tutto si attiverà in modo automatico per chi aveva già autorizzato la promozione nei mesi precedenti. In questo caso per i nuovi l’attivazione è chiaramente senza alcun costo e si accede andando su TIM Party con il proprio account nell’area riservata con un’approvazione entro 48 ore dalla richiesta e con validità per 1 anno.

WINDTRE

Per quanto riguarda l’operatore WindTre la possibilità di avere i Giga non consumati durante la Didattica a Distanza riguarderà tutti gli utenti giovani a partire dal 23 novembre.

(fonte: Hardware Upgrade)