Ai sensi della legge regionale n. 4 del 27 marzo 2017 in attuazione della delibera dell’Assemblea legislativa n. 24/2020 di approvazione del piano di attività per il biennio 2020 – 2021, sono previsti contributi per le associazioni dei consumatori-utenti iscritte al registro regionale, per la realizzazione di progetti di informazione e sensibilizzazione al fine di migliorare l’educazione sui temi del consumo e dei servizi, a facilitare e rafforzare l’esercizio e le opportunità da parte dei consumatori e degli utenti dei diritti e delle facoltà previsti dalla normativa vigente, nei seguenti ambiti prioritari di intervento:

  • promozione ed educazione al consumo consapevole e sostenibile, con riferimento, prioritariamente alle fasce deboli e meno protette della popolazione nonché, con il coinvolgimento delle istituzioni scolastiche, nei confronti delle nuove generazioni, quali futuri consumatori
  • informazione, formazione e sensibilizzazione all’utilizzo responsabile del denaro, per promuovere una cultura finanziaria e del risparmio con particolare attenzione ai temi dell’indebitamento
  • informazione in merito ai diritti degli utenti all’accesso ed alla fruizione dei servizi pubblici, con particolare attenzione all’accessibilità digitale e al digital divide

Le associazioni propongono progetti che individuano gli obiettivi, articolano le azioni e le attività da attuare, e per ciascuna, definiscono le modalità e gli strumenti di realizzazione, anche, con riferimento alle risorse umane interne ed esterne da utilizzarsi, definiscono i destinatari, specificano durata, fasi, costi e risultati attesi, esplicitano le eventuali partnership con soggetti terzi qualificati, secondo la scheda di progetto (Mod. 2/A).

Le domande devono essere presentate entro e non oltre il 15 dicembre 2020, esclusivamente per posta elettronica certificata all’indirizzo comtur@postacert.regione.emilia-romagna.it

Clicca qui >> per consultare il bando e la modulistica

Informazioni

(fonte: Regione Emilia Romagna)