European Cultural Foundation è un ente nato nel 1954 a Ginevra per la promozione di iniziative europee e del settore culturale e lo scambio di conoscenze e best practice.
In questo momento critico legato alla pandemia di Covid 19, intende sostenere iniziative culturali che rafforzino la solidarietà e la nozione di Europa come spazio comune di risposta alla crisi e alle future ripercussioni.

Il bando intende sostenere interventi che:

  • Favoriscano la percezione della nozione di Europa come spazio pubblico, aperto e condiviso in un momento in cui devono essere prese anche decisioni a livello nazionale;
  • Siano espressione e azione di solidarietà tra persone e comunità nonostante la chiusura dei confini nazionali;
  • Condividano esperienze, conoscenze, competenze, storie, idee e risorse riguardanti la solidarietà in Europa;
  • Sostengano l’interazione tra persone al di là dei confini nazionali e in un momento di restrizione negli spostamenti e di distanziamento sociale;
  • Mantengano e promuovano la vita culturale e sociale con un raggio d’azione europeo in questo momento di lockdown e che preparino il terreno per la ripresa dopo la crisi;
  • Sviluppino nuovi approcci e nuove alleanze nel settore culturale per affrontare le attuali sfide conseguenti alla crisi.

Sono previste 3 fasce di finanziamento:

  1. 5.000 – 15.000 Euro (5-10 progetti approvati per sessione);
  2. 15.000 – 30.000 Euro (2-3 progetti approvati per sessione);
  3. 30.000 – 50.000 Euro (1-2 progetti approvati per sessione).

Presentazione progetti: dal 22 giugno al 14 luglio.

Possono presentare progetti persone fisiche maggiorenni e organizzazioni non profit. Non possono partecipare partiti politici.

Possono partecipare organizzazioni e individui da ogni Paese del mondo, ma i progetti devono avere impatto nei Paesi