L’evento organizzato dal Servizio Dipendenze Patologiche di Ausl Ferrara, in collaborazione con Factory Grisù e Centro sociale Papa Giovanni XXIII andrà in scena lunedì 20 maggio, alle 21 presso il Consorzio Factory Grisù a Ferrara

“All’alba vincerò”. E’ questo il titolo sul gioco d’azzardo patologico organizzato dal Servizio Dipendenze Patologiche di Ausl Ferrara, in collaborazione con Factory Grisù e Centro sociale Papa Giovanni XXIII, per lunedì 20 maggio alle 21, con inizio registrazioni alle 20.30, presso il Consorzio Factory Grisù – Ex Caserma Vigili del Fuoco in via Poledrelli 21 a Ferrara.

Lo spettacolo è realizzato da Maria Antonietta Centoducati & Gianni Binelli, musiche di Ovidio Bigi, con la partecipazione di Enrico Malferrari, referente della Comunità Papa Giovanni XXIII di Reggio Emilia

Lo spettacolo è gratuito con 80 posti dispobili. Per prenotazioni: spettacologap@gmail.com

Di tratta di una rappresentazione teatrale che parla di un fenomeno sociale drammatico e di grande importanza: il gioco d’azzardo patologico, una vera e propria malattia che rende incapaci di resistere all’impulso di giocare o fare scommesse in denaro/beni.

Nell’ambito di questa problematica cogliamo l’occasione per segnalare il gruppo interreligioso formatosi di recente a Ferrara composto da Cattolici, Cristiani Evangelici, Ortodossi , Musulmani , Sik  che, ben consapevole del problema della ludopatia, desidera nei confronti di tutti gli organismi, nessuno escluso, dare un contributo, promuovere e trovare delle soluzioni e aiutare chi si trova in stato di necessità in sintonia con gli organismi preposti.

Lo spettacolo procede tra brevi dialoghi e monologhi, tratti da storie vere di giocatori patologici: storie di uomini, donne, prigionieri del demone del gioco, ipnotizzati dal tintinnio delle slot machines e delle videolottery, dall’illusione del gratta e vinci, dal sogno di una vincita perfetta, tanto da dimenticare le proprie ambizioni, trascurando gli affetti e il lavoro, fino a perdere tutto.

>>> Scarica l’Invito spettacolo_21-05-2019