Lo spettacolo teatrale “Il cielo è di tutti gli occhi” si terrà sabato 4 maggio, alle 19 presso lo Spazio Grisù, in via Poledrelli 21 a Ferrara nell’ambito del progetto “Il Giardino del Mondo” di siamo partner

Lo spettacolo teatrale con la regia di Massimiliano Piva sviluppa il tema della discriminazione razziale e vuole proclamare l’importanza di creare relazioni paritarie fra le genti in un’ottica di accoglienza, conoscenza e integrazione.

Il laboratorio teatrale ha avuto inizio il primo sabato di febbraio presso i locali della scuola CPIA e vede coinvolti alcuni studenti, principalmente africani, e un’insegnante della scuola medesima.

Lo spettacolo, che verrà rappresentato per la prima volta presso il Consorzio Factory Grisù, prevede una replica in occasione della festa di fine anno scolastico della scuola Cpia, in programma il prossimo 21 giugno.

Il regista Massimiliano Piva è il conduttore dello spettacolo che vede l’applicazione del “metodo Cosquillas” da lui stesso fondato e che oggi è trasmesso e “disseminato” in alcuni Paesi come Polonia, Turchia, Spagna, Irlanda e Germania. Tale metodo opera attraverso la scoperta dell’importanza di un gruppo visto come opportunità d’integrazione e di scoperta del proprio potenziale vissuto attraverso la collaborazione del gruppo.

L’iniziativa si svolge nell’ambito del progetto Il Giardino del Mondo, vincitore del Concorso Io amo i beni culturali, a cura di Archivio Storico Comunale e CPIA Ferrara, di cui come Agire Sociale – CSV Ferrara siamo partner insieme a: Biblioteca Comunale Ariostea, Assessorato al Decentramento, Servizi Demografici, Stato Civile e Sport, Centro di mediazione del Comune di Ferrara, Ferrara Urban Center, Centro Bambini e famiglie Isola del Tesoro del Comune di Ferrara, Facoltà di Architettura dell’Università degli studi di Ferrara, la Casa Circondariale “Costantino Satta”, APS Web Radio Giardino, il Consorzio Factory Grisù, Consorzio Wunderkammer, Associazione culturale, sportiva e ricreativa Fiumana, Associazione Amici della Biblioteca Ariostea, Associazione Donne di carta, Matteo25 Cooperativa sociale, Cooperativa sociale Camelot, Associazione musicale e culturale SonArte, Associazione Comitato Zona Stadio, Doc Servizi Soc. Coop, l’Associazione Sportiva Dilettantistica “X Martiri”, Associazione Cittadini del mondo – Occhio ai media, I.A.T. del Comune di Ferrara, Servizio Manifestazioni Culturali e Turismo – Politiche per la pace.