Aperte iscrizioni al corso per operatori sociali in programma venerdì 19 aprile, dalle 9 alle 12 in via Mura di Porta 9 a Ferrara

Il consumo di sostanze stupefacenti è un fenomeno che ha preso forme diverse durante il corso degli anni. Nella società attuale gli stili di consumo sono cambiati diventando sempre  più modalità di interazione sociale a scopo ricreativo e prestazionale. La larga diffusione di nuove sostanze sintetiche sul mercato illegale e la loro ampia disponibilità via internet sono altri fenomeni che rilevano dati allarmanti e che caratterizzano una popolazione sempre più giovane.  La società attuale è caratterizzata da una cultura sempre più individualista e competitiva, dove la comunicazione è diventata via via più virtuale e il sistema di valori quali la famiglia, le ideologie politiche e culturali si è trasformato. L’incontro con le sostanze è un fenomeno quasi obbligato a causa dell’ampia disponibilità sul mercato e di un atteggiamento sempre più di accettazione sociale. Gli operatori che a vario titolo sono impegnati nel terzo settore si trovano sempre più di fronte a nuove sfide legate a situazioni di abuso e dipendenza da sostanze. Diventa necessaria una corretta informazione relativa alle droghe e ai fattori che contribuiscono a mantenere un comportamento di dipendenza, in particolare la conoscenza dei servizi territoriali permette di implementare un lavoro di rete.

A tale scopo il progetto prevede un incontro informativo con gli operatori sociali al fine di creare un confronto rispetto alle tematiche sull’uso di sostanze e comportamenti a rischio.

OBIETTIVI: 

  • Creare uno spazio di confronto e di condivisione tra gli operatori
  • Aumentare le conoscenze relativi ai fenomeni di uso di sostanze

DESTINATARI: Operatori sociali

PROGRAMMA: l’incontro della durata di tre ore con la proiezione di video e slides approfondirà le seguenti tematiche:

  • Nuovi stili di consumo
  • Sostanze stupefacenti
  • Fattori di rischio e fattori di protezione nei comportamenti di dipendenza da sostanze
  • Il concetto di vulnerabilità bio-psico-sociale

DOCENTI:  Dott.ssa Nocella Roberta, psicologo Unità di strada Ser.D Ferrara e il Dott. Baglini Giuseppe, medico tossicologo Ser.D Ferrara

ISCRIZIONI: r.nocella@ausl.fe.it