La fotografia locale e nazionale sulla povertà e la rete delle risposte messe in campo con i servizi sociali, le associazioni, gli empori solidali Il Mantello Ferrara e Pomposa. Documenti e link utili

Nel territorio comunale di Ferrara un quinto delle famiglie ha un reddito 3.9 volte maggiore di quello del 20% delle più povere (contro oltre il 5 a livello nazionale), 4364 persone si trovano sotto la soglia di povertà relativa che a Ferrara corrisponde a un reddito medio pro capite per famiglia di due persone di 1.140 euro. Anziani che vivono soli e donne divorziate sono le categorie più a rischio di povertà, mentre famiglie monogenitoriali, lavoratori autonomi e pensionati si attestano a un livello più stabile, con un sensibile calo delle famiglie che lamentano difficoltà economiche rispetto agli anni 2009-2012 della crisi economica.

Sono questi alcuni dei flash che colpiscono nella fotografia delle condizioni di vita delle 65.300 famiglie residenti nel comune di Ferrara che la 9° indagine campionaria triennale dell’ufficio statistica comunale analizza e restituisce, una ricerca triennale (2009-2018) sulle condizioni di vita ed economiche che non comprende i cittadini immigrati stranieri, nomadi e persone senza fissa dimora. Se ne è parlato sabato 12 gennaio 2019 nell’incontro Intendiamoci molto partecipato, che ha chiamato insieme rappresentanti delle istituzioni ferraresi, associazioni e cittadini per fare il punto sulla povertà a Ferrara e su come viene affrontata.

Rapporto Regionale Caritas – Ha disegnato il contesto nazionale Sauro Bandi, direttore della Caritas diocesana di Forlì e Coordinamento regionale delle Caritas, che ha presentato il nuovo rapporto regionale sulle povertà 2017 – 2018 della Caritas “Coraggio alzati!”. Una situazione non rosea quella in Italia, dove la povertà è aumentata del 182% negli ultimi 10 anni, con 1 povero su 2 che ha meno di 34 anni, aumentano i redditi ma anche le disuguaglianze. Nel territorio regionale la povertà è un fenomeno multidimensionale, legato a diversi bisogni come il sostegno al reddito, il lavoro, la casa, la salute, con 64.300 mila circa persone aiutate da Caritas di cui 20.000 minori. Più colpiti e a rischio sono famiglie numerose, famiglie monogenitoriali con minori, in particolare con capofamiglia operai sui 50-60 anni disoccupati. Tra i fattori di rischio è stata ricordata la solitudine, la perdita delle reti relazionali. Si assiste a una cronicizzazione del disagio. Il 30% degli  utenti che si rivolgono agli sportelli Caritas sono italiani, la restante parte origina da diversi paesi extracomunitari ed europei.

Come si risponde alla povertà – Tra le risposte messe in campo il Centro Servizi alla Persona (ASP) di Ferrara ha parlato delle misure del SIA, REI e RES introdotte dalla legislazione, che hanno consentito di intercettare diverse situazioni più sommerse anche nel territorio ferrarese. Si è ribadita l’importanza di una rete di servizi come punto di informazione per orientare alle risorse del territorio, in collaborazione con le organizzazioni del terzo settore.

Un’altra risposta comunitaria importante che si è sviluppata in questi ultimi due anni è stata quella degli empori solidali, che ha visto nascere Il Mantello Ferrara e Il Mantello Pomposa. Si tratta di piccoli market mirati a offrire un servizio di spesa gratuita, ma anche di formazione, orientamento al lavoro e ai servizi a famiglie in difficoltà economica per favorire la ripresa di un percorso di vita autonomo.

Tra le buone pratiche delle associazioni ferraresi si sono presentate la Caritas e Associazione Amici della Caritas, il Centro Solidarietà Carità e Banco alimentare, Viale K, Gruppo Monsignor Filippo Franceschi, l’Associazione Badanti Nadiya, il Servizio Accoglienza alla Vita, realtà benefiche di una rete di solidarietà che comprende molte associazioni e  piccoli gruppi di volontariato attivi nel territorio ferrarese e che si mette quotidianamente in campo con punti di ascolto, assistenza materiale e morale, ma anche iniziative nuove di animazione culturale del territorio.

DOCUMENTI E LINK UTILI:

Le condizioni di vita a Ferrara 2018
Slide e documenti incontro Intendiamoci – CronacaComune.it
Video IL MANTELLO FERRARA