19-04-2018 – Le Associazioni ferraresi impegnate nello sport, cultura, disabilità sono invitate venerdì 27 aprile, dalle 17.30 alle 19 presso la nostra sede alla riunione sul progetto Espiralidoso “è il contesto che fa la differenza”

La proposta progettuale si colloca nell’ambito del “Piano Locale della Prevenzione 2016–2018 della Regione Emilia-Romagna” che prevede “Esercizio fisico e attività sportiva nella popolazione con disabilità fisica, psichica, sensoriale e/o mista, di ogni età” (voce 4.1).

L’obiettivo è aggiungere nuove azioni al progetto  “Leggermente Atletici”, implementato con successoda oltre un decennio, dalla Cooperativa sociale “Girogirotondo” di Comacchio, in collaborazione con l’AUSL di Ferrara e i Comuni di Ferrara e Comacchio.

Nel rievocare la magia di SUPERcaliFRAGILIstichESPIRALIDOSO, del film Mary Poppins, si vuole sintetizzare l’auspicio del superamento delle fragilità soggettive, sia fisiche (disabilità motorie e sensoriali), che psichiche (disabilità psichiatriche e intellettive), nella consapevolezza che, più che la disabilità stessa, sono il contesto e le situazioni quotidiane a dar corpo alle difficoltà conseguenti la disabilità.

Nello specifico, si mira a favorire la partecipazione attiva della popolazione in un’azione collettiva di contrasto agli stereotipi verso le persone con disabilità, aggiungendo alle occasioni sportive – già offerte da Leggermente Atletici – eventi culturali e ludici, con il coinvolgimento di associazioni, che sono già,  o diventeranno, protagoniste di azioni disseminate nel più alto numero possibile di Comuni della Provincia di Ferrara.

Azioni che potranno essere applicate nel secondo semestre dell’anno, per convergere nella data del 3 dicembre e settimana collegata, connotata dalla Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, indetta dall’ONU.

Riferimenti : Dott.ssa Donata Soffritti d.soffritti@ausl.fe.it— Dott.ssa Fulvia Signani f.signani@ausl.fe.it  335.204207