08-02-2018 – Dal 10 al 25 febbraio la galleria Cloister di Ferrara ospita la mostra “Squarci d’infinito” di Paolo Pallara e altri artisti organizzata in collaborazione con la Fondazione Acaref Onlus. Evento speciale sabato 17 febbraio alle 17.30

La forza espressiva della creatività artistica da un lato e la ricerca scientifica dall’altro. Due mondi apparentemente distanti tra loro che si uniscono in occasione della mostra “Squarci d’Infinito” di Paolo Pallara e altri artisti, dal 10 al 24 febbraio alla Galleria Cloister di Ferrara.

L’evento, organizzato dalla Galleria in collaborazione con la Fondazione A.c.a.re.f, ha l’obiettivo, infatti, di sostenere la ricerca scientifica per l’atassia, una grave malattia rara e incurabile.

Le opere in mostra verranno donate per sostenere un progetto mirato a trovare una cura per le sindromi atassiche, che la Fondazione sta finanziando dal 2016 all’Università di Ferrara e ormai arrivato a un importante punto di svolta: la creazione di una “biobanca” presso l’Università di Ferrara, una vera e propria banca di cellule umane malate, per testare la loro reazione alle molecole create in laboratorio.

Un passo essenziale, per arrivare a bloccare e curare questa terribile sindrome – che toglie progressivamente equilibrio, coordinazione, capacità di parlare, di sentire, di respirare e provoca gravi deficit cognitivi – e dare un futuro ai malati.

Una speranza che anima anche le tavole di Pallara: tronchi squarciati che rivelano la memoria e le storie del passato, ma sono anche un messaggio di speranza verso un futuro di vita. Insieme a Pallara esporranno anche Gianni Guidi, Sergio Zanni, Amir Sharifpour, Giulio Scutellari, Daniela Carletti Enrico Manelli, Angela Pampolini, Sergio Monari, Tiberio Zucchini, Stefano Paci.

Sabato 17 febbraio, alle 17.30, ci sarà un evento speciale, organizzato per raccontare i progressi della ricerca e gli obiettivi della sperimentazione nei prossimi anni. Parteciperanno: Mauro Vignolo, consigliere del Comune di Ferrara, Giampietro Domenicali, presidente della Fondazione A.c.a.re.f e Gianni Cerioli, critico d’arte e scrittore.

Allegato: Invito Mostra Cloister

Gli orari della galleria per la visione delle opere sono:

  • Dalle 9 alle 19.30 Lunedì, Mercoledì, Venerdì e Sabato
  • Dalle 9 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30 Martedì
  • Dalle 09 alle 13.00 Giovedì
  • Chiuso Domenica