13-06-2017 – Il modello delle Family Group Conference: La partecipazione delle famiglie al lavoro sociale. Se ne parlerà mercoledì 21 giugno, dalle 10 alle 13.30, presso la Sala incontri dell’Istituzione in via Guido d’Arezzo 2 a Ferrara. Il percorso continuerà giovedì 22 giugno

Un progetto di formazione per operatori dei servizi educativi, scolastici, sociali e sanitari promosso dall’U.O. Integrazione Scolastica del Comune di Ferrara e condotto dalla dr.ssa Francesca Maci del Centro di ricerca Relational Social Work –RSW dell’Università Cattolica di Milano

Il percorso si apre con un incontro seminariale allargato che si propone di costruire un quadro teorico di riferimento comune, un linguaggio condiviso e una conoscenza generale tra i partecipanti del modello di lavoro partecipativo proprio delle Family group conference (FGC) cui segue una proposta formativa che prevede un numero più limitato di partecipanti interessati ad apprendere e a sperimentare concretamente come facilitatori e operatori di advocacy le tecniche di lavoro ed intervento sociale delle  FGC.

Interverrà la Dottoressa Francesca Maci (Università Cattolica di Milano) sul modello FGC, principi ispiratori e i soggetti coinvolti: famiglia, servizi sociali, information givers, facilitatore e portavoce; le principali fasi e gli strumenti di costruzione di una “riunione di famiglia”; obiettivi e possibili ambiti di applicazione delle FGC.

Il percorso proseguirà sul tema diventare facilitatori e operatori di advocacy di Family group conference, al centro dell’incontro seminariale a cura del Centro di ricerca Relational Social Work dell’Università Cattolica, in programma giovedì 22 giugno, dalle 9  alle 13 e dalle 14 alle 17, presso la Sala incontri del Servizio Integrazione Scolastica di via del Salice n. 21, Ferrara.

Saranno messi a fuoco: la figura del facilitatore e la funzione di facilitazione; competenze, abilità e capacità personali del facilitatore; cosa si intende per advocacy e quali le caratteristiche e funzioni del portavoce; il portavoce nel lavoro con ragazzi e persone disabili

A settembre 2017 la formazione per facilitatori e operatori di advocacy proseguirà con altre 2 giornate seminariale in data ancora da definire

La partecipazione è gratuita e le iscrizioni si raccolgono via mail fino ad esaurimento dei posti disponibili scrivendo a integrazione.disabili@comun.fe.it